Chi siamo

Keepers Child Safety

Keepers nasce da una storia reale di bullismo. Uno dei fondatori, Arik Budkov, aveva vissuto con i suoi occhi la disperazione di un adolescente, che stanco dei soprusi e degli abusi subiti, cercò di togliersi la vita a soli dodici anni.  Keepers nasce da una storia di dolore, di ribellione verso una società che non tutela e protegge i più piccoli nella loro esperienza digitale.
Grazie all’aiuto degli altri due fondatori Hanan Lipskin e Doron Yaakobi, Keepers viene sviluppata nel 2017 in Israele. Sin dai primi mesi, l’utilizzo dell’applicazione ha fermato centinaia di casi di bullismo.

Keepers è arrivata in Italia grazie all’incontro con Penta Technology, società impegnata nello sviluppo di soluzioni innovative basate su Intelligenza Artificiale ed in progetti di trasferimento tecnologico e business development.

Immagine di un cervello collegato a dei circuiti

L’app è stata vincitrice di molteplici premi internazionali tra cui:

  • Tesla University World Cup – Copenaghen (2017);
  • Horizon 2020, programma europeo che finanzia le PMI legate all’innovazione ed alla tecnologia;
  • Go-Heroes, competizione legata alle startup tenutasi a Maratea nel 2016. 

Keepers è dunque un’app pluripremiata, disponibile in tutti gli store di Android (versione genitori e bambini) e IOS (qui al momento vi è soltanto la versione per i genitori): basta un semplice download per contribuire alla lotta del cyberbullismo.

Monitorerà e rileverà tutto ciò che possa rappresentare una minaccia per tuo figlio, grazie al sistema di intelligenza artificiale che intercetterà qualsiasi contenuto che possa essere ritenuto pericoloso.

Immagine di un cervello collegato a dei circuiti
Cellulare con notifiche dell'app keepers sulla schermata di blocco
Cellullare con l''app keepers avviata

Scarica Keepers

La prima App contro il cyberbullismo.