Come state trascorrendo questi giorni? E com’è l’umore dei più piccoli durante le vacanze di Natale (in zona rossa…)?

Tra giorni in cui ci si può spostare di casa e giornate in cui si è obbligati a non uscire, vedere i parenti, i cugini, gli amici, riunirsi per cene, aperitivi e giochi, diventa alquanto difficile poter trascorrere le solite vacanze di Natale.

Per i bambini e i ragazzi questo può risultare ancora più arduo. La scuola in presenza, i giochi al parco con tutti gli amici, le palle di neve da lanciarsi, i giochi da tavolo, la recita scolastica, lo scambio di doni: tutto questo oggi non è possibile farlo e i più piccoli sono le prime vittime di questo cambiamento.

Hai mai pensato a come stanno trascorrendo le vacanze di Natale i tuoi figli? Hai pensato che anche loro possono soffrire la solitudine, il cambiamento, la mancanza, la costrizione, la tristezza?Questo può essere un periodo che acuisce ancora di più le debolezze dei ragazzi che attraversano un’età delicata.

E allora è necessaria ancora di più la presenza del genitore, e soprattutto la sua inventiva.

Alcuni segnali che tuo figlio sta trascorrendo male queste vacanze di Natale

  1. Se tuo figlio ha cambiato il modo di mangiare, se rifiuta tutti i dolci meravigliosi e golosi che si preparano a Natale (cosa che in genere non faceva) allora c’è qualcosa che non va nelle sue giornate.
  2. Se tuo figlio sta troppo tempo incollato al cellulare o all’iPad o a giocare alla Play Station, senza dedicarsi a nessun altro tipo di attività come faceva prima, allora qualcosa non sta andando per il verso giusto. Con molta probabilità sta cercando di distrarsi dalla realtà…
  3. Se noti un cambio di umore repentino, una cattiva risposta data di soppiatto, un velo di tristezza nei suoi occhi, lo stress da lockdown e forse la mancanza dei suoi amici, lo stanno mettendo molto alla prova.
  4. Una pigrizia che prima non c’era oggi è comparsa? Se chiedi a tuo figlio di aiutarti a fare qualcosa, lui si rifiuta in malo modo? C’è qualcosa di cui si dovrebbe parlare…
  5. Tuo figlio ride di meno? lo vedi meno allegro e sorridente del solito e per troppo tempo? Non è una coincidenza… è un periodo difficile anche per lui.
  6. Se tuo figlio dorme poco o ha un sonno disturbato, dimostra spesso mal di testa, fa incubi, oppure si sente stanco, allora qualcosa nel suo umore non sta andando per il verso giusto.

Sono piccoli segnali che spesso vengono sottovalutati. Non ti diciamo di essere invadente, di chiedere, di sommergerlo di domande: piuttosto osserva. Osserva e sii presente. I bambini e i ragazzi danno segnali inequivocabili di ricerca di attenzione. E tu dagliele.

Non è necessario parlarne, con molta probabilità sa già come stanno le cose e che queste vacanze andranno così per tutti. Quello che puoi fare però è alleggerire il suo cattivo umore, ribaltare la situazione, coinvolgendolo in attività simpatiche, istruttive e soprattutto ludiche.

Ti lasciamo qui qualche idea: in questo articolo ti diamo 3 magnifiche idee per trascorrere tempo in famiglia mettendosi in gioco.

Happy Holidays dal team Keepers!