Con le scuole e le università che favoriscono la didattica a distanza, il coprifuoco della sera e alcune regioni che consentono la scuola solo fino a 6 anni, il tempo trascorso in casa dai ragazzi tende ad aumentare.

Senza contare tutti quei ragazzi che sono costretti a stare in casa fino all’arrivo del risultato del tampone o che sono stati colpiti da Covid-19 e sono in quarantena.

Insomma, le ore trascorse in casa aumentano e aumenta anche l’utilizzo del cellulare e del web in generale. Un po’ per distrarsi un po’ perché a volte, oltre al film, allo sport amatoriale tra le quattro mura domestiche, alla cucina e alle faccende, non si hanno idee su come impegnare il tempo. Questo comporta maggiori pericoli per i ragazzi e anche più noia con conseguente malumore e depressione.

Per questo abbiamo raccolto per voi 5 idee pazzesche per impegnare il tempo in famiglia, in modo costruttivo e soprattutto continuo: l’importante è diluire le attività nel tempo, per non bruciare una singola cosa in un solo pomeriggio.

Eccole di seguito:

Pollice Verde

Non l’avreste mai pensato eppure il giardinaggio, anche in scala ridotta, può essere un valido aiuto per impegnare il tempo dei bambini. Potreste piantare delle piantine (anche del basilico profumato da usare poi in cucina) oppure dei fagioli, così come si fa a scuola. In questo modo non solo terrete impegnati i vostri bambini nel momento della “semina” ma anche nella gestione della piantina, nella sua manutenzione. E soprattutto nel tempo che impegneranno con la bocca aperta davanti alla pianta, nell’attesa che esca una fogliolina o un fiorellino. Come far germogliare il seme della curiosità nei più piccoli.

Il Calendario

E se questi giorni fino alla fine di questo funesto 2020 li contassimo uno ad uno e ad ognuno affidassimo dei pensieri positivi? Prendete un’agenda o un quadernone e trasformatelo in un “Calendario di fine 2020”. Per ogni giorno, voi grandi, disegnerete un numero e sarà poi vostro figlio a dovere prima colorare e poi riempire di disegnini. Un giorno ci sarà il sole, un altro giorno ci sarà un arcobaleno, un altro ancora ci sarà un dolcetto, un coniglietto e così via. Così, ogni giorno, vostro figlio avrà un’ora da dedicare a questa attività e aspetterà impaziente il momento di colorare e riempire di gioia quella paginetta.

Halloween sta arrivando

E qui c’è bisogno della complicità di tutti ma soprattutto della bravura di qualcuno in cucina. Sì, perché sta arrivando Halloween, festa amatissima dagli adolescenti e allora perché non catapultarsi in cucina e realizzare le qualche biscotto di Halloween fai da te? Non è poi così difficile… Ci sono tanti tutorial da poter seguire online e i vostri bambini saranno più che felice di “pasticciare”!

Picnic in salotto

Portiamo un po’ di allegria anche in casa. Posate i cellulari, prendete una bella coperta a quadri (o come volete), un cesto di vimini e riempitelo insieme di frutta. Poi andate in cucina e preparate insieme tanti panini e sandwich, pranzo tipico da pic nic. Chiedete l’aiuto del papà per ricreare un ambiente esterno (magari può ordinare fiori online) e portate tutto in salotto, ma stavolta non sul tavolo! Tutti già per terra! E pic nic sia!

Foto ricordo

Perché non scegliere insieme tutte le foto più belle che avete scattato in questi anni e raccoglierle in un album? Lo diciamo sempre ma in realtà non lo facciamo mai! Le foto digitali ormai hanno preso il sopravvento e sfogliare un album di fotografie è diventata cosa sempre più rara. Vi arriverà direttamente a casa e, quando accadrà, avrete ancora un’altra idea per impegnare il tempo con vostro figlio: sfogliare l’album dei ricordi più belli!

E se noti qualcosa che non va quando tuo figlio è con lo smartphone, scarica Keepers e sapremo aiutarti in modo efficace e non invasivo!