Cose da sapere se tuo figlio sta usando il suo primo cellulare

da | Cyberbullismo

Molto probabilmente non esiste un’età giusta per comprare il primo smartphone a tuo figlio. Il fattore età gioca un ruolo relativamente marginale rispetto all’acquisto di un cellulare e al fatto di poter far affacciare il bambino al mondo della tecnologia. A fare la differenza, quindi non è tanto l’età, quanto la relazione che si crea con esso, è quanto i genitori sono presenti e attenti nel monitorare l’attività online del proprio figlio, con regole ben precise che possano evitare qualsiasi tipo di pericolo. 

 

Che abbiano dieci o quindici anni, i tuoi figli avranno sempre bisogno di essere supportati e seguiti, per evitare di incorrere in spiacevoli sorprese. Sì, perché uno smartphone, e tutto ciò che permette di poter fare grazie al suo utilizzo (navigazione internet, social media, chat e tanto altro), consente di entrare in mondo sconosciuto tutto da esplorare. Questo porta a dover conoscere tante cose, per poter utilizzare al meglio i cellulari di ultima generazione, ed è proprio in questo momento che i genitori devono entrare in gioco, avendo sempre alto il livello di guardia. 

 

Keepers ha pensato di fare un breve elenco delle cose che un genitore dovrebbe assolutamente fare nel momento in cui decide di acquistare uno smartphone per il proprio figlio, così da non incorrere in pericoli e spiacevoli sorprese.

 

Conoscere i social media

 

Immagine di una ragazzina che utilizza il suo primo smartphoneUna delle prime cose che tuo figlio farà non appena riceverà nelle mani uno smartphone, sarà quella di iscriversi a un social media. Oggi sono tantissimi quelli a disposizione di tutti: Facebook, Instagram, Snapchat, TikTok (il più gettonato al momento soprattutto tra gli adolescenti), Twitter, Youtube. Tu li conosci? Sai come si utilizzano e quali funzionalità hanno? Bene… Se non lo sai, dovresti iniziare ad informarti. Solo in questo modo saprai, quali eventuali pericoli si nascondono dietro uno di questi social, e soprattutto fino a che punto tuo figlio può spingersi utilizzando queste applicazioni, senza incorrere in nessun pericolo (messaggi privati da sconosciuti, video che si cancellano dopo 24h, filtri età non presenti e così via…).

 

Parlare con loro dei pericoli

 

Non sottovalutare la possibilità di parlare con tuo figlio prima che possa iniziare ad usare il suo nuovo smartphone. Potrebbe essere l’occasione per fargli capire che essere contattato da uno sconosciuto non è una cosa giusta. Allo stesso tempo, potresti spiegargli che mandare o ricevere immagini pornografiche è pericoloso, così come mandare insulti, perché potrebbe succedere la stessa cosa anche a lui e si ritroverebbe vittima di atti di bullismo. Tanti bambini non hanno la consapevolezza dei pericoli che si nascondono in rete, sottovalutando chiaramente ciò che non vedono. Parlarne, evidenziali e spiegarli, servirà a renderli vigili sui pericoli che ci sono e al tempo stesso consentirà di infondere anche in loro fiducia. 

 

Sfrutta lo smartphone in modo positivo 

 

Le funzioni a disposizione in uno smartphone possono essere tantissime, tanto che ultimamente viene sempre di più utilizzato per svolgere lezioni online. E se il suo cellulare diventasse un modo costruttivo ed educativo per crescere? Puoi scaricare app che contribuiscono ad accrescere la sua conoscenza, che lo facciano giocare in modo sano, che stimolino la sua creatività (disegno, musica, creazione di video). In questo modo ne farà un uso assolutamente più sano e tu sarai più tranquillo. 

 

Blocca la navigazione

 

Foto di una ragazza che usa il suo primo cellulareCi sono alcuni siti a cui proprio non vuoi che tuo figlio abbia accesso? Non ti resta che oscurarli. Direttamente dal suo smartphone, potrai impostare la modalità di navigazione, bloccando eventuali siti web che non vuoi che visiti, o impostando gli ADblock (i blocchi per la pubblicità), perché anche navigando su un sito sicuro, si potrebbe incorrere in un banner pubblicitario inappropriato. Potresti anche bloccare i download e gli acquisti di servizi a pagamento, che hai già individuato e che non vuoi possa accedervi.

 

Semplificati la vita

 

Scaricando Keepers, avrai la possibilità di semplificarti la vita, perché questa applicazione farà tutto questo e anche di più per te. Keepers ti avviserà, con un semplice messaggio, quando nelle conversazioni in chat di tuo figlio appariranno parole pericolose (cosa che da solo non potrai mai scoprire, per il semplice fatto che dovresti leggere tutte le lunghissime conversazioni) e ti offrirà una serie di funzioni che ti consentiranno di poter monitorare i tuoi bambini in qualsiasi momento (conservando la loro privacy). Keepers ti fornirà informazioni su problemi come: cyberbullismo, sexual texting, depressione, minacce di violenza (sia da parte sua che ricevute da altri utenti durante le conversazioni) e molto altro ancora. 

 

Scoprire tutte le funzioni di Keepers  e scaricare l’app in modo facile e  veloce (disponibile sia per Android che per iOS). Regala il primo smartphone a tuo figlio, ma proteggilo con Keepers!

Cellulare con notifiche dell'app keepers sulla schermata di blocco
Cellullare con l''app keepers avviata

Scarica Keepers

La prima App contro il cyberbullismo.